E’ deceduto all’età di 98 anni Raffaele Anguilla. Scompare, così, una delle figure più prestigiose che l’U.S. Lecce abbia avuto nella sua storia. Era nato a Lecce il 26 febbraio 1915, ha giocato come attaccante con Lecce, Spal e Bari.

Nella squadra giallorossa esordì nel 1936/37 per poi ritornarvi negli anni ’40, guidando il Lecce alla vittoria del campionato di serie C nel 1945/46. In maglia giallorossa Raffaele Anguilla ha collezionato 24 reti. Laureatosi in scienze politiche, ha ricoperto varie cariche politiche. È stato eletto per 4 volte consigliere comunale, ricoprendo l’incarico di assessore e di vicesindaco per due anni. È stato nominato commendatore della Repubblica.

Con Raffaele Anguilla se ne va un pezzo di storia del Lecce e un’autentica figura di gentiluomo.
I funerali si svolgeranno domani mattina alle 10 nella Chiesa di Santa Lucia a Lecce.

Confidando che domani ad inizio della delicata partita col Trapani ci sarà un minuto di raccoglimento per ricordare Raffaele Anguilla, alla famiglia giunge il cordoglio dalla redazione del Corriere Salentino