“La discussione post elezioni intorno alla quale il centrodestra pugliese si sta avvitando, conferma che ha ragione Vendola quando afferma che Fitto non solo non sa perdere ma non sa nemmeno vincere, ammesso che abbia vinto.

Perché se il PDL avesse veramente vinto non sarebbe all’opposizione, dove invece è, sia nel Paese che in Puglia. E dove rimarrà, sia nel Paese che in Puglia.” Lo dichiara in una nota l’assessore regionale e neo eletto Senatore, Dario Stefano.
“L’unica notizia interessante che leggo da questo flusso incessante di commenti post voto, in effetti, è l’annuncio del ritorno del centrodestra nelle piazze. Benissimo, sarà l’occasione per il PDL di comprendere quanto sia distante la sua idea di Paese (e di Regione) da quella che il voto ha chiaramente indicato.
I numeri forse fanno apparire ai più distratti il PDL vincitore della partita pugliese, ma così non è, poiché tre quarti degli elettori pugliesi (oltre al resto degli italiani), in un modo o nell’altro, hanno dichiaratamente indicato di voler chiudere con  il lungo ciclo del berlusconismo che ha massacrato il Paese.
Torni pure nelle piazze il centrodestra, in mezzo alla gente, e si accorgerà che i pugliesi non solo non vogliono chiudere l’esperienza del governo regionale di centrosinistra, autorevolmente  guidato da Nichi Vendola, ma non vogliono neppure che Berlusconi ed il centrodestra tornino al governo del Paese”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciotto − 3 =