Lecce_vito fazzi foto casMattinata di tensione nell’ospedale Vito Fazzi di Lecce, dove un 42enne leccese B.S. le sue iniziali, ha tentato di togliersi la vita, gettandosi dal balcone del pronto soccorso. Fortunatamente, un agente della vigilanza interna dell’ospedale lo ha tratto in salvo, afferrandolo di forza ed evitando così il peggio.

Tutto è accaduto in prima mattinata, quando l’uomo, affetto da problemi psichici, è “fuggito” dal suo reparto, con l’intenzione di farla finita. Già in passato, l’uomo aveva tentato di togliersi la vita, sporgendosi dal balcone situato sopra al pronto soccorso. Ed è lì che stamattina, dopo che la notizia si era diffusa all’interno del nosocomio, una guardia giurata è riuscito a rintracciarlo e bloccarlo, prima che potesse compiere l’insano gesto. Tranquillizzato, l’uomo è stato ricoverato nel reparto di psichiatria.