ausiliariScoperto un nuovo furbetto delle strisce blu. Il proprietario di una Opel Zafira parcheggiata in via Marco Aurelio, nei pressi del centro storico, aveva trovato il modo per prolungare il tempo di sosta, alterando l’ora di scadenza con delle fascette inserite nel parcometro. A scoprirlo questa mattina l’ausiliario del traffico addetto al controllo.
Il presidente di Sgm Mino Frasca ha già formalizzato una denuncia presso il Comando dei Vigili Urbani.
“Quella di questa mattina sembra più che altro una ragazzata – dice Frasca – che dimostra che quello dei ticket falsi è un fenomeno piuttosto esteso, ma anche che siamo impegnati a contrastarlo a tutto campo con una verifica molto attenta dei titoli per la sosta. Abbiamo intensificato i controlli con l’obiettivo di annientare quasi completamente questa tendenza truffaldina. Stupisce, però, che il clamore di questa vicenda e le nostre denunce, non stiano funzionando almeno come deterrente. Denunceremo eventuali futuri tentativi di truffa e informeremo puntualmente i cittadini proprio per lanciare un messaggio chiaro sul fatto che non abbiamo nessuna intenzione di tollerare questo fenomeno. Ribadisco – conclude – che questa storia dovrà finire”.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quindici + 12 =