sl-25-aprileIn occasione del 68° anniversario della Festa della Liberazione nazionale, alle 9 di questa mattina nella Chiesa di San Matteo, è stata officiata una messa solenne in ricordo di tutti i Caduti per la Patria e una preghiera per i Caduti alla presenza del vicesindaco Carmen Tessitore; a differenza degli anni passati, quando tradizionalmente la cerimonia si svolgeva in piazza Partigiani, davanti alla “scheggia marmorea”, quest’anno le celebrazioni si sono spostate al Monumento dei Caduti di piazza Italia, dove poco prima delle 10 è stata deposta una corona in onore dei caduti.

Il 25 Aprile è un momento solenne per la Nazione e per la Repubblica che si fondano a partire da questa circostanza: l’avvenuta Liberazione del Paese da un regime illiberale, quello fascista, la cui violenza gli italiani hanno subito in modo efferato. Il 25 Aprile restituì l’Italia alla democrazia, ripristinando libertà fondamentali a partire da quella di opinione (corollario della quale è la libertà di stampa), a quella di eleggere i propri rappresentanti e di essere eletti.

 

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

20 + nove =