Foto Andrea Skakkomatto
Foto Andrea Skakkomatto

Sono state ore di ricerche ed angoscia per i familiari di un uomo di 53 anni, che nel primo pomeriggio ha deciso di togliersi la vita, lanciandosi nel mare di Torre Uluzzo, nei pressi di Santa Caterina, marina di Nardò. Le frenetiche ricerche dei sommozzatori del Saf dei vigili del fuoco e gli uomini della polizia marittima di Nardò, che hanno perlustrando la scogliera ed il tratto di mare, che si trova nei pressi del locale “Fico d’India”, hanno dato esito positivo, quando l’uomo è stato ritrovato con profonde ferite.
Dell’uomo, che a quanto se ne sa soffrirebbe di alcuni problemi di depressione, non si avevano più notizie dal primo pomeriggio, da quando, cioè, aveva maturato l’insano gesto di suicidarsi, lanciandosi dalla scogliera. Tratto in salvo dai vigili del fuoco, il 53enne di San Donato è stato affidato alle cure dei medici del 118 e trasportato d’urgenza presso l’ospedale Vito Fazzi di Lecce, dove è giunto con codice rosso. Le sue condizioni sarebbero molto gravi. Per ricostruire l’accaduto sono al lavoro gli agenti del commissariato di Nardò.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

12 + 5 =