2013 4 6 drog galDetenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente: questa è l’accusa che ha fatto scattare le manette ai polsi di Carrozza Adriano, di Gallipoli, già conosciuto alle forze dell’ ordine. Il blitz è scattato questa mattina, quando l’uomo è stato fermato fuori della sua abitazione dai militari dell’ aliquota operativa del nucleo operativo di Gallipoli, i quali lo hanno bloccato e sottoposto a perquisizione, certi di quello che stavano cercando. Infatti il riscontro non è tardato ad arrivare, approfondito il controllo sia sulla persona, che sull’ autovettura nonché presso la sua abitazione, i militari dell’ arma hanno rinvenuto, all’interno di un pensile della cucina, 70 grammi di hashish, suddivisi in tre pezzi complessivi, uno spinello già confezionato e diverso materiale per tagliare e preparare la sostanza. Dalla perquisizione i carabinieri in borghese hanno rinvenuto anche una piantina di marijuana e diversi semi di cannabis. Tutto quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e avvisato il magistrato di turno, Dot Arnesano, il Carrozza è stato dichiarato in arresto e condotto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari in attesa della convalida da parte del gip.