Al via la 47° edizione del Vinitaly, il Salone Internazionale del Vino, a Verona: oltre 4200 gli espositori provenienti da 23 paesi e migliaia di buyer da tutto il mondo. Presente, come ogni anno, anche la Regione Puglia, il cui padiglione ospita 121 aziende. Il Vinitaly 2013 si conferma una delle vetrine più importanti per la produzione vitivinicola, accanto alla quale figura anche Sol&Agrifood con PastaTrend Preview ed Enolitech, le manifestazioni che completano l’offerta agroalimentare di qualità e le tecnologie di produzione. In seguito all’inaugurazione ufficiale alla quale erano presenti tutte le autorità tra cui Antonio Tajani, vice presidente della Commissione Europea, Mario Catania ministro per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, si è svolta la premiazione “Medaglia di Cangrande” ai benemeriti della vitivinicoltura italiana, a ritirare il premio per la Regione Puglia il senatore Dario Stefàno che ha dichiarato : ““Pe me innanzitutto è l’opportunità di condividerlo con tutti i produttori pugliesi, io credo che averlo attribuito a me è una formula attraverso la quale di questo riconoscimento si possano fregiare tutti i produttori che in questi anni hanno fatto insieme alla Regione un lavoro di squadra straordinario che ci ha reso non più cenerentola del mondo ma protagonista assoluto e anche qui le battute di apertura di questo VInitaly dimostrano ancora una volta come la Puglia sia una Regione molto attenzionata dalla quale ci si aspetta ancora tanto e sulla quale siamo molto impegnati a fare sempre di più”. Ad accompagnare Stefàno il neo assessore alle Risorse Agroalimentari Fabrizio Nardoni: “Sicuramente è una grande responsabilità proseguire l’attività che ha avviato il Senatore Stefano, c’è tanto da fare; il settore e la Puglia in questo momento stanno dimostrando di aver fatto cose buone, noi dobbiamo continuare a viaggiare su questa linea.Ho notato, per me è la prima volta che sono presente a Vinitaly, questa grande attenzione, grande entusiasmo nei confronti del nostro vino, quindi questo è un segnale importante che dobbiamo conservare, possibilmente anche migliorarci.” La Puglia protagonista del Vinitaly dal 7 al 10 aprile con le sue produzioni d’eccellenza, propone un vero e proprio viaggio nei territori vitivinicoli, corredato da una serie di attività organizzate dall’AIS, dall’ONAV Puglia e dalle “ Masserie Didattiche”. Madrina d’eccezione ed ospite della prima giornata del Vinitaly , la nota conduttrice televisiva Antonella Clerici : “ Per me la Puglia è sinonimo di vacanza e relax all’insegna del buon cibo e del buon vino. Sono stata in Puglia in vacanza due anni fa, conservo ancora oggi il ricordo di un mare bellissimo e di una regione straordinaria”.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

2 × cinque =