Si sono presentati spacciandosi per carabinieri, ma in realtà erano rapinatori. Tre malviventi, ieri notte, hanno tentato di rapinare tre giovani, che viaggiavano lungo viale della Libertà, a Lecce. Li hanno affiancati a bordo di un’Alfa scura, all’incrocio tra via Ludovico Pepe e via Bonaventura da Lama. “Alt, carabinieri”: in questo modo i tre sono riusciti a fermare l’auto, ma subito dopo hanno palesato le loro reali intenzioni, esibendo una pistola. Un’azione temeraria, quella dei banditi, tentata a poche centinaia di metri dalla sede dell’Arma. Al volante della macchina fermata vi era una donna che, tutt’altro che intimorita, ha ingranato subito la marcia, riuscendo a dileguarsi fino a raggiungere la vicina caserma dei carabinieri e dare l’allarme.

I militari della compagnia di Lecce hanno perlustrato le strade alla ricerca di quell’Alfa scura con a bordo i tre malviventi, tutti uomini, riusciti tuttavia a fare perdere le loro tracce.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

undici − due =