2013-04-10_23_50_21Una donna accusa un malore, viene chiamata un’ambulanza e il compagno della donna dà in escandescenze per un presunto ritardo. È accaduto ieri sera poco prima della mezzanotte in Via Roberto Caracciolo a Lecce. Secondo alcune testimonianze il 118 è intervenuto per soccorrere la compagna, ma l’uomo, uno straniero, sembra che si sia innervosito per il ritardo dell’ambulanza chiamata per un malore della donna. Dopo qualche minuto di schiamazzi è intervenuta la polizia: ma l’uomo ha continuato a gridare frasi sconnesse. Dopo le trattative delle forze dell’ordine per farlo calmare, l’uomo ha deciso di tirare un calcio alla macchina della polizia. Per gli uomini del 113, a quel punto, non è rimasto altro da fare che accompagnarlo in questura.