CC-Aradeo-26-04-2013Aradeo. Rapina aggravata, detenzione e porto abusivo di arma clandestina: queste le accuse che hanno fatto scattare le manette ai polsi di Fabio De Matteis, trentasettenne di Collepasso, e Salvatore Ucini, trentaquattrenne di Nardò. Tutto è avvenuto ieri sera, quando il gestore del distributore Preite caburanti, che si trova sulla S.P. Aradeo – Cutrofiano, stava effettuando le operazioni di chiusura. Due malviventi, con il volto coperto da passamontagna, sono entrati nel suo ufficio e sotto la minaccia di una pistola cal. 7,65 hanno sottratto al malcapitato la somma di trecentocinquanta euro. All’uscita però hanno trovato ad aspettarli i carabinieri di Aradeo, impegnati proprio in un servizio antirapina nella zona, insospettiti da una strana calma apparente e dall’assenza del gestore dal piazzale esterno. I due ora sitrovano a Borgo San Nicola.

Le indagini tuttavia proseguono ed i Carabinieri stanno accertando se i due sono coinvolti in analoghe vicende, avvenute nell’ultimo periodo nel la zona. Elementi utili potrebbero scaturire dagli accertamenti sull’arma sequestrata.

 

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque × tre =