E’ arrivato al Mibac a piedi, da solo, a metà mattinata. È cominciata così, intorno alle 10,30 di oggi, la ‘prima volta’ di Massimo Bray, in qualità di ministro, al Ministero per i Beni e le Attività culturali che ha sede nel Collegio Romano.

Bray ha incontrato alcuni alti dirigenti del ministero e ‘visitato’ il suo ufficio, al secondo piano del Palazzo edificato per volere di S. Ignazio di Loyola, fondatore della Compagnia del Gesù, inaugurato nel 1585 da Papa Gregorio XIII Boncompagni, quale sede di una prestigiosa università dei Gesuiti.

Ancora da fissare momento e modalita’ del formale passaggio di consegne fra il ministro uscente, Lorenzo Ornaghi, e Bray.

Leonardo Bianchi

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

7 − sei =