2013 4 6 drog galE’ stato scarcerato Adriano Carrozza, di Gallipoli, finito agli arresti domiciliari due giorni fa con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. E’ quanto deciso dal gip Annalisa De Benedictis che ha convalidato l’arresto disponendo la scarcerazione dell’uomo per insussistenza dei gravi indizi di colpevolezza. Alla presenza del proprio avvocato difensore Pompeo Demitri, Carrozza ha spiegato come la droga sequestrata fosse per un uso esclusivamente personale.

L’uomo, già conosciuto alle forze dell’ordine, venne sottoposto ad un’accurata perquisizione domiciliare e i militari trovarono, all’interno di un pensile della cucina, 70 grammi di hashish suddivisi in tre pezzi complessivi, uno spinello già confezionato e diverso materiale per tagliare e preparare la sostanza.

Con la perquisizione i carabinieri in borghese scovarono anche una piantina di marijuana e diversi semi di cannabis. Tutto il materiale rinvenuto venne sottoposto a sequestro e avvisato il magistrato di turno, Carrozza venne confinato presso il proprio domicilio.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

17 + dieci =