sileno-drogHa chiuso i propri conti con la giustizia Giancarlo Sileno, 53enne di Lecce, patteggiando una pena a due anni e dieci mesi con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

La sentenza è stata pronunciata dal gup Carlo Cazzella dopo che gli avvocati difensori Elvia Belmonte e Giancarlo Dei Lazzaretti avevano concordato la pena con il sostituto procuratore. L’arresto di Sileno risale al primo pomeriggio del 19 gennaio scorso quando il personale della Squadra Mobile, a conclusione di una articolata e continuata attività investigativa, trovò la sostanza stupefacente all’interno di alcuni muretti a secco situati nei pressi di una masseria, ubicata nel comune di Lizzanello. I poliziotti sottoposero l’indagato a perquisizione, nel corso della quale sono stati trovati all’interno della tasca del giubotto due involucri ricoperti con del nastro da imballaggio contenenente 57 grammi e 54 grammi di eroina, 415 euro ed un telefono cellulare, poi posti sotto sequestro. Sileno si trova tuttora in carcere.

F.O.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

sette + 2 =