Sport_memmi tommasoLa scuderia automobilistica Salento Motor Sport di Ruffano, si accinge a prender parte alla 20esima edizione del Rally Città di Casarano, primo appuntamento rallistico – targato 2013 – in programma nella Provincia di Lecce. In queste ore i nove equipaggi iscritti alla gara automobilistica organizzata dalle scuderie Casarano Rally Team e Piloti Salentini, cominciano a scaldare i motori prima del via ufficiale in programma nel prossimo weekend. La prova in programma nel Salento, aprirà la disputa del Challenge Rallies Nazionali di Settima Zona, quindi il 20 e 21 aprile prossimi non mancheranno le grandi emozioni, sulle Prove Speciali.

La gara prenderà il via nel tardo pomeriggio di sabato (ore 18,01) da Piazza San Domenico a Casarano per affrontare la prova spettacolo (2,72 km) che scatterà a partire dalle ore 18,55 all’interno della Pista Salentina di Torre San Giovanni-Marina di Ugento. L’indomani, domenica 21 la sfida ripartirà sempre da Piazza San Domenico alle ore 8,31 per poi spostarsi sulle due Prove Speciali: Marina di Pescoluse (10,50 km) e Punta Ristola (13,84 km) da ripetere tre volte per un totale di 75,74 km di Prove Speciali e 225,62 km di trasferimento.

Tornando invece ai nove equipaggi targati Salento Motor Sport, con il numero 8 (su Renault Clio R3C) si schiera la coppia leccese composta dal driver Alessio De Santis e dal navigatore Giorgio Caroli: «Siamo pronti per affrontare questa nuova avventura – spiega De Santis (new entry nella scuderia ruffanese) – Sono stato costretto ad un cambio di programma: ho sostituito la Renault Clio S1600 con un’altrettanto performante R3C; inoltre abbiamo effettuato anche una modifica all’impianto frenante in previsione dei tratti più insidiosi. Partecipiamo con lo spirito sportivo ma con la grinta di entrare quantomeno nella top ten».

Per la prima volta l’equipaggio tricasino (numero 20) composto da Antonio Forte e Rocco Piccinni si cimenterà al Rally di Casarano a bordo di una Renault Clio RS A7: «Finalmente ci siamo riusciti – esordisce Forte – era da diversi anni che puntavamo a partecipare a questa manifestazione. Abbiamo visionato il tracciato, è molto interessante e siamo certi che punteremo a far bene senza particolari eccessi, visto che la costanza in gara è una delle prerogative del nostro equipaggio».

Tornano a fare coppia dopo circa due anni, i ruffanesi Mauro Adamuccio e Salvatore Tridici su Renault Clio Williams FA7 (numero 23): «Ci siamo, dopo l’esperienza nello scorso weekend al 2° Rally dei Colli Bolognesi, ritorno a sedermi sul lato destro dell’abitacolo, affiancando Mauro spiega il navigatore Tridici – Ho potuto testare il nuovo tracciato di gara; il mio compagno d’avventura è carico per riprendere a gareggiare dopo un lungo periodo d’inattività. La vettura peraltro è la stessa noleggiata ai Colli Bolognesi, quindi abbiamo già preso confidenza».

Con il numero 28 si presenta l’equipaggio composto da Gabriele Passaseo e Geremia Parrotto a bordo di una Renault Twingo R2B: «Dopo una serie di disavventure e noie meccaniche, speriamo sia finalmente la volta buona – commenta il driver ruffanese Passaseo – Lo scorso anno a Casarano sono riuscito a concludere regolarmente, quindi speriamo di divertirci e salire sulla pedana d’arrivo».

Tra gli equipaggi attesi anche la Renault Clio RS N3 numero 33 condotta dalla coppia Paolo Garzia e Vincenzo Coluccia: «Sappiamo di poter far bene ma non abbiamo per nulla intenzione di promettere battaglia a nessuno – sottolinea il parabitano Garzia – Faremo la nostra parte senza alcun assillo o pressione. Conosco la macchna e credo sia altamente affidabile e performante».

Tra le conferme, la Citroen C2 A6 (numero 36) condotta da Pasquale Fiorito e Donato Parrotto: «Abbiamo visionato il percorso di gara e siamo pronti per il via – commenta il ruffanese Fiorito – Dopo aver tolto dal mercato la mia Citroen, puntiamo a prender parte alle numerose gare in programma in questo 2013. Da non perdere la sfida infinita con Roberto De Maria».

Dalla Svizzera, si presenta Luigi Ponzo, a bordo di una Peugeot 106 FA6 (numero 43) e navigato da Maurizio Iacobelli: «Come sempre preferisco parlare in gara – commenta laconico Ponzo (originario di Presicce) – Sono pronto per affrontare questa nuova avventura, con la novità di avere al mio fianco Iacobelli nel ruolo di navigatore».

Con il numero 51 Sergio Pepe e Michele Caputo, si presentano a questa 20esima edizione del Rally di Casarano, sempre a bordo della loro Peugeot 106 FN2: «Dopo il forfait allo Slalom di Marittima, eccoci pronti per cominciare la stagione 2013 – spiega il driver di Surano Pepe – C’è grande emozione e gioia per confrontarsi con gli altri e dispiacere per chi non ha potuto prendere parte alla competizione, come l’amico Santino Siciliano».

Infine, a chiudere l’elenco iscritti è la Peugeot 106 Rally FN1, numero 57 di Lorenzo Filoni e Luca Leone. «Dopo tanti problemi e incombenze lavorative, siamo riusciti ad iscriverci e ad interrompere un lungo periodo di inattività – esordisce Filoni – Ringrazio la Mondial Marmi di Spongano per averci sostenuto. Per il resto, c’è un po’ di ruggine ma la voglia di entrare nella bagarre è tanta».

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

7 + 19 =