Non solo è evaso dagli arresti domiciliari, ma ha anche tentato di rubare un’autovettura. Tuttavia, gli è andata male ed è finito in manette. Gli agenti delle Volanti di polizia hanno arrestato, nella mattinata di domenica, un cittadino polacco residente a Lecce, Christoph Maria Pierzina, sulla trentina, già destinatario di due mandati di arresto internazionale.

L’uomo è stato bloccato nell’androne di un condominio, dove si era rifugiato. Il proprietario del veicolo che ha tentato di rubare, attirato dal sistema d’allarme della vettura, ha subito allertato il 113 ed i poliziotti, in pochi minuti, sono riusciti a rintracciare il polacco e ad arrestarlo.

Il cittadino straniero, già destinatario di due mandati d’arresto internazionale, è stato arrestato ed accompagnato in carcere, in attesa della decisione della Cassazione, che dovrà a breve esprimersi sulla sua eventuale estradizione, dopo il ricorso presentato dall’avvocato Umberto Leo, difensore del Pierzina.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

13 − quattro =