Raffaele_fotodiAlessandroSignoreAncora una collaborazione prestigiosa per il sassofonista salentino Raffaele Casarano, che questa volta varca i confini nazionali per partecipare ad una parte del tour europeo del batterista franco-africano Manu Katchè, diventato famoso a livello internazionale dopo aver lavorato con Peter Gabriel nell’album “So” del 1986.

Scoperto quasi per caso a Parigi da Tony Levin, bassista di Gabriel, Katchè, unendo la brillantezza delle percussioni (che suona con la tecnica africana dei pollici in alto) ed un groove mai sentito prima, è diventato, in breve tempo, il batterista che tutti vorrebbero. E che molti grandi artisti, come Sting, Simple Minds, Dire Straits, Bee Gees, Tears For Fears, Tracy Chapman, Gypsy Kings e Youssou N’ Dour, hanno avuto al loro fianco in album giudicati fra i migliori delle loro produzioni.

Casarano si unirà a Katchè dal 29 aprile al 6 maggio per le tappe previste a Katowice, Liege e Thun. La band che accompagnerà, quindi, Katché in questo tour è composta da Raffaele Casarano al sax, Luca Aquino alla tromba e Jim Watson al piano – hammond.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

1 + 7 =