Probabilmente non aveva fatto caso alle telecamere del sistema di video sorveglianza oppure confidava sul fatto di non essere riconosciuto, indossando un paio di occhiali da sole ed un berretto. Sta di fatto che per C.D. è scattata una nuova denuncia per furto con destrezza.

Il giovane gallipolino era, infatti, già noto agli agenti del locale Commissariato, avendo precedenti per reati specifici.

La mattina del 3 aprile scorso, l’uomo, entrato un paio di volte in una profumeria di Corso Roma, con la scusa di essere interessato ad acquistare prodotti collocati nella parte più alta dello scaffale, costringeva il titolare a voltargli le spalle. In questo modo, allungando il braccio al là del bancone, sottraeva dalla cassa alcune banconote di piccolo taglio.

Quindi, impossessatosi del denaro, si allontanava senza acquistare nulla. Insospettito dall’atteggiamento del giovane, il titolare dell’esercizio verificava il contenuto del cassetto del registratore di cassa, accorgendosi dell’ammanco di una piccola somma di denaro, non superiore alle 50 euro. Da qui la denuncia dell’episodio ai poliziotti del Commissariato che, visionate le immagini messe a disposizione dal commerciante, prendevano cognizione di quanto accaduto, riuscendo ad identificare l’autore del furto, essendo come detto, un volto già noto.

 

 

 

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.