finanzaNegli scorsi giorni la Guardia di Finanza di Lecce ha dato esecuzione ad un decreto di
Sequestro preventivo dei beni per l’equivalente di quanto evaso, circa 70 mila euro. Lo ha emesso il GIP del Tribunale di Lecce, Vincenzo Brancato, su richiesta del Sostituto Procuratore Giovanni Gagliotta, nei confronti del legale rappresentante di una società della provincia operante nel settore dei collaudi ed analisi tecniche di prodotti, ritenuto responsabile del reato di omesso versamento dell’IVA dovuta in base alla dichiarazione annuale.

L’intervento del Nucleo di Polizia Tributaria delle Fiamme Gialle ha garantito il sequestro, nel dettaglio, di alcune quote di beni immobili nel comune di Lequile ed altre quote sociali, di proprietà del soggetto coproprietario di un bar a Lecce. L’anno di riferimento dell’evasione corrisponde al 2007.