droga vivin cAlla visita dei carabinieri di Casarano ha cercato di disfarsi della droga, ma troppo tardi. I militari se ne sono accorti e per Anastasia Antonio Salvatore, 27enne di Supersano, sono scattate le manette.

L’episodio è iniziato alle prime ore del mattino, quando i carabinieri si sono recati presso l’abitazione dell’Anastasia, e dopo aver suonato al campanello, i militari hanno notato l’Anastasia che, sporgendosi dal balcone lanciava un barattolino di Vivin-C, recuperato al volo dagli operanti, che all’interno conteneva quattro involucri di cocaina. A questo punto lo stesso Anastasia apriva la porta della propria abitazione consentendo la prosecuzione dell’attività di polizia giudiziaria. Durante la stessa operazione, nella sua cameretta, ANASTASIA ANTONIO SALVATOREall’interno di un portaoggetti in legno venivano rinvenuti poco meno di due grammi di marijuana, trecentoventi venti euro in banconote di vario taglio, probabile provento di pregresso spaccio, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento.

Il 28enne veniva così accompagnato presso la Casa Circondariale di Lecce