DSCN1330Speravano di racimolare un po’ di soldi dalla vendita di quei 100 chili di rame rubati pochi minuti prima, ma hanno rimediato una bella denuncia per ricettazione. Nei guai sono finiit tre indivitui, di età compresa tra i 20 ed i 50 anni, sorpresi e denunciati dai carabinieri del norm di Casarano nel corso della notte. I militari erano in servizio perlustrativo, finalizzato alla prevenzione dei reati contro il patrimonio, in special modo furti in abitazione e di cavi in rame, quando si sono imbattuti in un’auto, con a bordo tre persone. Alla vista della pattuglia, tuttavia, i tre hanno tentato di deviare la marcia, evitando così di essere fermati, la il loro movimento non è sfuggito ai militari, che li hanno poi raggiunti. Durante l’ispezione dell’auto, i carabinieri hanno rinvenuto oltre 100 kg di cavi in rame, dei quali i tre non hanno saputo giustificare il possesso, oltre ad una sfilza di attrezzi da scasso, come cesoie, tronchesi, pinze, cacciaviti, seghette, martelli e guanti. Per i tre è scattata la denuncia per ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli.

 

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

2 × 5 =