Dopo i Campionati Italiani Assoluti di Nuoto andati in scena allo Stadio del Nuoto di Riccione in vasca lunga dal 9 al 13 aprile scorso, che hanno visto sfidarsi a suon di bracciate tutti i big del nuoto nazionale, e per la Fimco la presenza del talentuoso Marco Abate classe 1992, domenica 14 e lunedì 15 aprile si sono svolti, sempre nell’impianto della Piscina Comunale di Riccione, i Campionati Italiani Indoor di Nuoto di Fondo, sulle distanze dei 3000 e 5000 metri.

Nella Categoria Ragazze anno 2000 Giulia Trabanelli, da questa stagione in forza alla società salentina, in
virtù del suo trasferimento da Ferrara ad Ugento, conferma quanto di buono fatto nei Criteri Giovanili Italiani di fine marzo, portando nella già ricca e prestigiosa bacheca della società del Presidente Gigi Mileti uno splendido argento sulla difficile distanza dei 3000 metri, al termine di una gara entusiasmante che ha visto la
giovane  nuotatrice protagonista sin dalle prime bracciate, tra l’altro unica medaglia pugliese della manifestazione.

Con il tempo di 37’21”70 la Trabanelli ha migliorato il tempo ottenuto il 10 marzo scorso nei Campionati Regionali di Fondo svoltisi a Conversano che le era valsa la qualifica agli Italiani di Fondo, migliorando addirittura il tempo ottenuto in quell’occasione in vasca corta a conferma della strepitosa prestazione effettuata a Riccione, salendo sul podio degli Italiani alle spalle di Valentina Contu (Fltzer Genova) e precedendo Verdiana Bianco (Ranazzurra).

L’allieva di coach Giovanni Gigante è la seconda atleta pugliese a salire sul podio di questa manifestazione che da qualche anno si svolge anche in versione indoor, avendo la sua peculiarità principale nelle gare in acque libere, ma migliora la posizione ottenuta l’anno scorso dalla barese Rosamaria Cinquepalmi dell’Airon Club di Conversano, che aveva conquistato il bronzo nella stessa distanza, confermando che anche nel nuoto di fondo indoor la Puglia cresce anno dopo anno.

Giulia Trabanelli, ferrarese di nascita, da quest’anno si è trasferita nel Salento ed è già salita alla ribalta ai
Campionati Italiani Giovanili di nuoto con ottimi piazzamenti nei 200 dorso (11a), nei 100 dorso (10a) ed un dodicesimo posto nei 400 stile libero Categoria ragazzi anno 2000 in corta, mentre nei recenti Campionati Assoluti Regionali di nuoto in vasca lunga disputatisi a Bari presso la piscina del Cus ha ottenuto tre quinti posti nei 200 e nei 400 stile e nei 100 dorso ed un prestigioso bronzo nei 200 dorso, nonostante al primo anno di partecipazione nella categoria Assoluti e da più piccola rispetto alle atlete in gara.

“Una giovane promessa – afferma con orgoglio il Presidente Mileti – che sotto l’attenta guida del nostro Tecnico Giovanni Gigante e del suo secondo Gianni Martina, presente a Riccione al fianco della Trabanelli in questa avventura iridata, siamo convinti farà ancora parlare di sè, pur essendo del 2000 e quindi alla prima esperienza nelle categorie che contano nel nuoto Italiano. Un paluso merita infine anche Gabriele D’Ospina, categoria Juonir 1996, che ha ben figurato nella stessa manifestazione sulla distanza dei 5000 metri”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

17 − quattordici =