L’emergenza non accenna ad arrestarsi e con il mare calmo sono riprese le traghettate clandestine verso le coste salentine.Trentasei cittadini stranieri, probabilmente pachistani, sono stati rintracciati dalle forze di polizia tra Santa Maria di Leuca e Castrignano del Capo, nel Salento, nel corso di controlli a contrasto dell’immigrazione clandestina. Si tratta di maschi adulti, tutti in buone condizioni di salute, che sarebbero sbarcati sulla costa salentina. I migranti sono stati accompagnati nel centro di accoglienza “Don Tonino Bello” di Otranto per le procedure di identificazione, in attesa che nei loro confronti vengano presi gli opportuni provvedimenti.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

due + 19 =