papaE’ un po’ spaventato il vescovo di Albano, Marcello Semeraro, che dovrà fare da segretario del “gruppo” di otto cardinali di tutto il mondo che affiancheranno il Papa per “consigliarlo” nel governo della Chiesa Universale e nello studio di una riforma della Curia Romana. “Mi rasserena e mi conforta – confida il presule al Servizio Informazione Religiosa – il ricordo della collaborazione offerta all’allora cardinale Jorge Mario Bergoglio, vissuta per un intero mese nel contesto dell’Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi del 2001, dov’egli fu relatore generale”.”La scelta del Santo Padre di affidarmi l’ufficio di segretario per il gruppo di cardinali deputato a consigliarlo nel governo della Chiesa universale e pure incaricato di studiare un progetto di revisione della Costituzione apostolica “Pastor bonus” sulla Curia Romana, suscita nel mio animo – continua Semeraro – sentimenti di gratitudine e, al tempo stesso, di rinnovato impegno nel servizio alla Chiesa, che ora mi viene domandato di allargare a questa nuova e specifica funzione”.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quindici − undici =