Una veduta del Comune di Monteroni

DSCF3839Si avvicinano le primarie di coalizione per la scelta del candidato sindaco del Comune di Monteroni di Lecce e si anima il dibattito politico nel paese.

La consultazione, che si svolgerà Domenica 21 Aprile dalle 8 alle 21, vede contrapposti il Sindaco uscente del Pdl, Lino Guido e la new entry Tonio Pezzuto per la lista civica ”InnovAMOnteroni”.

Sono gli stessi componenti del movimento civico a spiegare le ragioni della scelta politica di correre affianco dell’attuale governo cittadino anche in seguito alle polemiche di questi giorni che dipingerebbero questo accordo come una scelta “incoerente” da parte di “InnovAMOnteroni”, movimento che sin da subito si era posto in maniera critica nei confronti dell’Amministrazione.

“La nostra scelta -dichiara il dott.Massimo Toma- è una scelta innanzitutto coraggiosa poiché abbiamo avuto la voglia di sfidare in questa competizione delle primarie il sindaco Guido e la sua amministrazione. E’ inoltre una scelta coerente per diverse ragioni : siamo convinti di quanto abbiamo contestato circa l’azione di governo e ci poniamo in maniera costruttiva proponendo le nostre alternative nel nostro programma. D’altronde non possiamo non riconoscere al dott. Guido il fatto di essersi messo in gioco contro il nostro candidato nonostante sia lui il sindaco uscente. Credo inoltre –prosegue Toma – che più che guardare alle tessere di questo o quel partito, soprattutto in questo delicato momento storico, sia fondamentale concentrarsi sulle esigenze di Monteroni.”

Secondo la Dott.ssa Mariolina Pizzuto di Grande Sud “L’accordo per la costituzione di questa lista civica è l’espressione di un progetto politico condiviso che rappresenta l’unica reale possibilità nell’attuale scenario politico monteronese: non può essere il rancore verso il Sindaco uscente o i ciechi personalismi a determinare le scelte politiche, dovendosi riconoscere all’attuale Primo Cittadino il merito di essersi messo in discussione nelle primarie di coalizione di domenica 21 aprile.”

Pizzuto prosegue sulla scelta del candidato,l’ing. Pezzuto “ Nell’ottica del rinnovamento mi sento di convergere sulla figura di Tonio Pezzuto, eccellente professionista che ha inteso spendere per la nostra città le sue competenze, anche perché la sua moderatezza sarebbe garanzia di quell’equilibrio dal quale la futura amministrazione non potrà prescindere. Saranno comunque tutti i cittadini a scegliere il candidato Sindaco che preferiscono e, a quel punto, ci sarà l’impegno comune di tutti per dare finalmente slancio al territorio”.

L’Avv. Giorgio Manfreda di “InnovAMOnteroni” sottolinea invece la “fondamentale importanza dell’appuntamento delle primarie. Oltre a rappresentare la massima espressione della partecipazione democratica, le primarie costituiscono un’irripetibile opportunità per la nostra cittadina, chiamata a scegliere chi dovrà guidare e caratterizzare una coalizione eterogenea, che annovera al suo interno figure di centrosinistra che non condividono le scelte del loro partito di riferimento.”

Una frecciatina poi al fronte dell’opposizione “Se, da un lato, l’amministrazione Guido è stata criticata per la carenza di programmazione per il territorio, -spiega Manfreda- è indubbio che, dall’altro lato, l’opposizione non si è mai messa in evidenza con proposte utili ad invertire la rotta o con iniziative politiche visibili ai cittadini.

In contrapposizione a tale inconsistenza qualitativa, l’accordo politico del Laboratorio Civico con forze del centro-destra nasce proprio dalla convergenza sulla realizzazione dei documenti programmatici, vero punto di forza di una amministrazione comunale, e sulla possibilità concreta di realizzare gli scopi per i quali il laboratorio si è costituito”.

Alberto Capraro

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

1 × 3 =