Si è svolto questa mattina l’interrogatorio della 25enne leccese sorpresa in casa di un’amica mentre rubava un bel po’ di roba. La donna, assistita dall’avvocato Laura Minosi, ha confessato il furto dando dei personali motivi per quanto successo.
Il gip Annalisa De Benedictis, a fine udienza, ha convalidato l’arresto e ha disposto la detenzione domiciliare per la donna. e.f. venne sorpresa tre giorni fa al quinto piano di un condominio in via Alessandria dove intervenne anche la polizia perché era stata segnalata la presenza di una persona sospetta all’interno di un appartamento dello stabile. Successivamente giungevano altre segnalazioni sulla linea d’emergenza “113” che segnalavano una persona anziana che in piazzale Pisa, esattamente sul retro rispetto a via Alessandria, mentre chiedeva aiuto per fermare una ragazza che cercava di allontanarsi precipitosamente. La proprietaria di casa in sede di denuncia riconobbe come propri due bracciali in oro , tre catenine in oro, quattro coppie di orecchini in oro, una molletta porta ciuccio in argento raffigurante un orso ed altri monili appartenenti e riferì di aver notato strani rumori provenire dalla camera da letto appena arrivata a casa. Sorpresa, la ladra tentò di divincolarsi ma venne bloccata on il pronto intervento degli agenti di polizia e la 25enne abbandonò la refurtiva. Venne poi riconosciuta dalla figlia della proprietaria sua amica alla quale la ladra avrebbe rubato le chiavi di casa il giorno di Pasquetta e per la 25enne scattarono le manette.

F.O.