Personaggi_de-leo-omfesaVolge alle battute finali il processo in cui sono imputati Ennio De Leo, ex assessore al Bilancio del Comune di Lecce; Giuseppe Naccarelli, ex dirigente del settore economico e finanziario e Lucio Stefanelli. In giornata dinanzi ai giudici della prima sezione penale collegiale, (Presidente Stefano Sernia, a latere Silvia Minerva, Anna Paola Capano), si è svolta la requisitoria del pubblico ministero Francesa Miglietta che ha invocato le richieste di condanna: un anno e sei mesi per Naccarelli, un anno a De Leo ed un anno e quattro mesi a Stefanelli per l’accusa di calunnia. Ha discusso anche l’avvocato del Comune di Lecce, Amilcare Tana che ha chiesto la condanna ai fini del risarcimento. Il processo è stato aggiornato al prossimo otto aprile quando sono previste le arringhe degli avvocati difensori e la sentenza salvo imprevisti dell’ultima ora. Al centro dell’inchiesta ci sarebbe la liquidazione degli incentivi per oltre 680 mila euro che il Comune avrebbe versato agli imputati “in assenza di regolare impegno di spesa e senza adeguata copertura finanziaria”, che avrebbero così ottenuto un ingiusto profitto. Gli imputati sono assistiti dagli avvocati Pasquale e Giuseppe Corleto, Giorgio Memmo, Andrea Sambati e Stefano De Francesco.

F.O.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciotto − 14 =