DSC_0189E’ stata scarcerata la figlia del boss Gianni De Tommasi, Liliana, di 24 anni mentre rimane in carcere Salvatore Tarantino, 34enne di Lecce. E’ quanto deciso dal gip Alcide Maritati che ha convalidato l’arresto di entrambi e ha disposto la scarcerazione della giovane e la conferma della custodia cautelare in carcere per Tarantino.

Nel corso dell’interrogatorio di convalida, alla presenza del suo avvocato difensore Benedetto Scippa, il giovane si è addossato la paternità dello stupefacente sequestrato sabato mattina dagli agenti della squadra mobile discolpando in tal modo la De Tommasi. I due furono arrestati con un chilo di marijuana, 160 di hashish ed un bilancino di precisione trovati nell’abitazione di Lecce, in via Pasteur, dove la giovane vive insieme a Tarantino.

La droga era nel frigo e in alcuni barattoli ma anche sugli scaffali c’era hashish e marijuana ed un bilancino di precisione. Insomma c’erano tutti i presupposti per poter ravvisare l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Dagli interrogatori, però, sarebbe emerso che la De Tommasi non avesse alcun ruolo in un’attività di spaccio.

F.O.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.