Giuseppe Frascaro, Vanessa Nuzzo e Letizia Calogiuri rappresenteranno il Salento ai Campionati Italiani assoluti di Judo in programma nel prossimo week end a Catania (il 6 e 7 aprile). I tre judoka hanno staccato il biglietto per la prestigiosa competizione nazionale nel corso delle gare di qualificazione che si sono svolte nei giorni scorsi nel Palazzetto dello Sport di San Vito Dei Normanni, battendo avversari di indubbio valore provenienti da tutta la Puglia.

In particolare, nella categoria 73 kg Giuseppe Frascaro dell’Asd “Shintai” di Supersano tornava sulle materassine regionali dopo una lunga assenza dovuta all’impegno profuso nello studio, che lo ha portato a laurearsi in Scienze Motorie. Frascaro ha chiuso la competizione al 3° posto dopo aver superato Marco Corvino dell’Asd “Kodokan Corsap” di Foggia, Domenico Iacobone dell’Asd “Kerinos” di Cerignola e Giuseppe Russo della “Nuova Judo Nippon” di Martano.

Nella categoria 57 kg femminile si è qualificata invece Vanessa De Nuzzo della “Judo Club” di Ruffano: la De Nuzzo è arrivata prima battendo Francesca Dentice della “Roya Club 2000” di Manduria. Infine, nella categoria 63 kg femminile, ha passato il turno Letizia Calogiuri della “Judo Club Olimpia” di Lizzanello, anche lei prima classificata dopo aver battuto la salentina Beatrice Sicuro della “Nuova Judo Nippon” di Martano. Grazie alla qualificazione ottenuta la Calogiuri torna a disputare una gara nella massima serie a distanza di due anni dalla sua ultima apparizione in campo nazionale. Agli assoluti di Catania la aspetta una prova tanto difficile quanto affascinante perché, nella sua categoria, avrà probabilmente la possibilità di confrontarsi con la campionessa Olimpica Giulia Quintavalle.

Più che soddisfatto per le tre qualificazioni il delegato provinciale FIJLKAM – settore Judo, Gianfranco Marchello: «Per scaramanzia non mi esprimo sull’esito della finale, ma auguro ai nostri atleti la migliore posizione nella classifica finale. Un ringraziamento va fatto agli Istruttori Rocco Frascaro della Nuova Shintai di Supersano, Roberto Orlando della Judo Club di Ruffano e Alessio Marchello della Judo Club Olimpia Lizzanello per l’impegno profuso nella preparazione di questa difficile trasferta».

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

4 × 2 =