Patrizia Casilli è stata eletta per acclamazione Presidente della F.N.A.A.R.C. Lecce, il sindacato degli agenti e rappresentanti di commercio aderente a Confcommercio Imprese per l’Italia – Lecce.

L’elezione, avvenuta nel corso dell’Assemblea convocata per il rinnovo delle cariche sindacali, ha visto la partecipazione di un cospicuo gruppo di soci ed è stata l’occasione per esprimere i ringraziamenti al presidente uscente, Bruno Cocciolo, che per due mandati consecutivi ha guidato il sindacato facendosi portavoce delle istanze della categoria.

Il nuovo Consiglio Direttivo è costituito da: Bruno Cocciolo (settore alimentare), Gabriele Rossini (agente di commercio nel settore dell’edilizia), Luigi Matteo (settore alimentare), Tommaso Sabato (settore alimentare), Roberto Rizzo (settore creditizio), Rodolfo Cabras (settore tessile).

«Rafforzare la sinergia già esistente con Confcommercio e dare nuova linfa al sindacato inteso come reale strumento di tutela e rappresentanza della categoria – ha affermato Patrizia Casilli nel corso del suo primo intervento da presidente – costituiscono i primi fondamentali obiettivi da raggiungere, gli stessi sui quali impostare la collaborazione tra tutti i soci iscritti a FNAARC Lecce, che allo stato attuale sono poco più di 1500».

«Sebbene gli agenti oggi si trovino a vivere un momento non semplice per via della grave crisi economica che ha investito quasi tutti i settori produttivi – ha aggiunto la neo presidente – ritengo che la categoria da noi rappresentata debba riacquistare la consapevolezza di essere uno degli elementi portanti  dell’economia locale. Solo in tal modo sarà possibile intraprendere azioni più incisive nei confronti delle istituzioni locali in termini di tutela dei nostri diritti».

Grande soddisfazione ha espresso il Direttore di Confcommercio Lecce, Antonio Rizzo, per l’elezione di Patrizia Casilli alla presidenza di un uno dei primi sindacati nati in seno a Confcommercio Lecce. «La sua elezione – ha affermato – non solo rappresenta un riconoscimento alla professionalità e all’esperienza maturata negli anni come agente di commercio nel settore alimentare, ma soprattutto è un motivo di orgoglio per Confcommercio Lecce che può vantare un’altra presenza femminile che ricopre un ruolo di grande responsabilità  nel modo della rappresentanza sindacale».