Di nuovo davanti agli investigatori, è andato avanti per oltre 2 ore l’ascolto dell’attuale direttrice generale dell’Università del Salento Claudia De Giorgi. Per quanto è dato sapere, l’avvocato ha spiegato, davanti al sostituto Paola Guglielmi, che con il procuratore Cataldo Motta si sta occupando dell’inchiesta sull’Università del Salento, e agli ufficiali di polizia giudiziaria, che stanno conducendo le indagini, le procedure attraverso cui si arriva alla nomina di direttore generale e direttore amministrativo. Gli investigatori fare chiarezza su come si sia arrivati alla nomina dell’ex direttore Emilio Miccolis. Nei suoi confronti gli inquirenti ora ipotizzano l’accusa di tentata concussione, nell’ambito di un fascicolo avviato sulla base degli esposti presentati dai due sindacalisti Manfredi De Pascalis e Tiziano Margiotta. I due rappresentanti hanno paventato, sulla scorta di una serie di registrazioni finite sulla scrivania del pm e già trascritte dal consulente, l’ingegnere Luigina Quarta, presunte pressioni subite dall’indagato.

Intanto è stata avviata l’acquisizione di tutta la documentazione relativa alle nomine esterne conferite negli ultimi 6 anni dall’Ateneo salentino.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

15 − sei =