La Provincia di Lecce investe 750 mila euro per la valorizzazione della naturalità nel territorio di Guagnano (Villa Baldassarre). A deciderlo la giunta provinciale, presieduta da Antonio Gabellone, che nell’ultima seduta ha approvato l’intervento.

Si tratta del progetto definitivo dei lavori di messa in sicurezza, riduzione del rischio allagamenti e valorizzazione della naturalità nel territorio del Villa Baldassarre. Con il cospicuo impegno di spesa si provvederà alla messa in sicurezza, mediante la realizzazione di opere di difesa idraulica, di un tratto di canale, attualmente interrato, con un intervento che eviterà il rischio di allagamenti.

“Con l’approvazione di questo nuovo intervento”, dichiara l’assessore provinciale alla Gestione territoriale Gianni Stefano, “intendiamo dare maggiore sicurezza al territorio, soprattutto sotto l’aspetto idrogeologico, per mettere in sicurezza alcune zone del nostro Salento e ridurre il rischio di allagamenti, con conseguente valorizzazione della naturalità”.

L’intervento di Guagnano rientra nel progetto di “Valorizzazione e diffusione della naturalità”. Attraverso i Fondi Europei (Fers) la Conferenza Stato Regioni ha stabilito quali quote di finanziamento vengono attribuite a ogni Regione. Le Regioni, sulla base della banca dati dei progetti prevenuti dalle Aree Vaste, hanno individuato quelli che sono i progetti pilota direttamente ammissibili a finanziamenti. Tra questi, nel primo stralcio finanziato dalla Regione a favore dell’Area Vasta Lecce, è stato stanziato il finanziamento di 3 milioni di euro alla Provincia di Lecce. Il progetto complessivo ha come obiettivi la valorizzazione e diffusione della naturalità; la mitigazione del rischio idraulico nei centri urbani, attraverso pulizia e messa in sicurezza delle vore e dei canali; l’implementazione del turismo e la realizzazione di percorsi ciclo-pedonali.

 

CONDIVIDI