Attualità_computer-chat2-300x214Truffa un comasco vendendogli un accessorio per una macchinetta fotografica, ma poi sparisce dalla circolazione. Quando l’acquirente si rende conto di essere stato raggiurato si rivolge ai carabinieri, che lo rintracciano e lo denunciano.

Protagonista della vicenda è un 24enne di Acquarica del Capo, incensurato fino a qualche ora fa, denunciato per truffa dai carabinieri della stazione di Lenno, ai quali la vittima del raggiro si era rivolta per ottenere giustizia.

L’ignaro acquirente, navigando un un noto sito di vendite online, era stato attirato dall’allettante offerta – pubblicata proprio dal 24enne – in cui metteva in vendita un flash per macchinetta digitale, alla cifra di 165 euro.

Dopo avere ottenuto il pagamento dell’apparecchio, attraverso l’accredito della cifra su una carta prepagata, tuttavia, il salentino ha fatto perdere le sue tracce, cancellandosi dal sito e staccando i suoi cellulari.

La vittima, dopo avere atteso invano l’arrivo dell’acquisto, ha poi deciso di rivolgersi ai carabinieri che, dopo brevi indagini, sono riusciti a rintracciare l’autore ed a denunciarlo.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.