Foto-gommone-sequestratoL’emergenza non accenna ad arrestarsi e con il mare calmo sono riprese le traghettate clandestine verso le coste salentine.

Un gruppo di 38 migranti asiatici, la cui nazionalità è in corso di accertamento, è stato bloccato la notte scorsa dalle fiamme gialle dopo l’arrivo clandestino sulla costa salentina a Novaglie a bordo di un gommone lungo circa 12 metri e dotato di due motori 400 cavalli. Gli scafisti, vistisi tallonati dai militari della guardia di finanza, sono fuggiti a piedi cosi’ come altri 38 passeggeri rintracciati dalla polizia mentre vagavano lungo la strada per Gagliano del Capo. Il natante era stato avvistato da due motovedette della squadriglia navale delle Fiamme gialle a 12 miglia a sud di Leuca e seguito sino all’approdo. I migranti, dopo avere ricevuto una prima assistenza, sono stati condotti al Centro di accoglienza temporanea Don Tonino Bello di Otranto per le procedure di identificazione, in attesa che nei loro confronti vengano presi gli opportuni provvedimenti.

 

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

4 × quattro =