E’ stata inaugurata ieri, alle ore 18.00, l’offerta culturale – filosofica per il nuovo ”turismo del pensiero” costruita dal Comune di Corigliano d’Otranto in collaborazione con Universita’ del Salento, Greci’a Salentina, Istituto comprensivo di Corigliano, Liceo Capece di Maglie, associazione teatrale Alibi, imprenditori e artigiani locali, professionisti e cultori della materia. L’iniziativa prevede un ”format” replicato per tre domeniche, oltre a quella di ieri anche il 23 giugno e il 21 luglio, durante le quali sara’ possibile ”filosofare” in modo originale e alternativo. Dalle passeggiate con i giovani filosofi (laureati in filosofia senza occupazione) nel viale del ”Giardino di Sophia”, il parco comunale trasformato in parco filosofico (attraverso delle installazioni in terracotta decorate con citazioni ) aperto h 24 con accesso wi-fi (poiche’ e’ possibile approfondire la citazione e interagire scaricando una app creata da giovani ingegneri); alle “Mani di Sophia” il mercatino della ”prima linea” di i prodotti artigianfilosofici (con i quali e’ possibile continuare l’esercizio filosofico) alla rassegna culturale-teatrale ”Ho una amico filosofo da presentarti”Nel parco giochi saranno presenti i totem con accesso a contenuti multimediali dei simpatici gatti Tino e Rina, i nuovi a-mici dei bambini nati dalla fantasia della filosofa e scrittrice coriglianese Primalba (pseudonimo di Manuela Pulimeno), che guideranno i piu’ piccoli in un percorso educativo grazie alle storie originali per bambini e ragazzi della serie ”Tino e Rina – La fantastica avventura della vita” e ”Myrian contro Raymond – la ragazza del destino e il principe del mondo”. ”Il giardino di Sophia” sara’ comunque visitabile h 24 tutti i giorni della settimana e si potra’ ”passeggiare con se stessi, con gli amici o prenotare il giovane filosofo”; cosi’ come sara’ possibile acquistare sempre i prodotti artigianfilosofici nei locali aderenti all’iniziativa. Il Comune di Corigliano d’Otranto definito ”Il paese piu’ filosofico d’Italia”, fa sapere il sindaco Ada Fiore, ha deciso di scommettere sul pensiero per superare la crisi e si offre a divenire meta per tutti coloro che vogliono ritrovare il piacere di” conoscere se stessi”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciannove + 19 =