pena di morteIn programma per questa sera, giovedì 9 maggio 2013, alle ore 20:30 presso Manifatture Knos – Via Vecchia Frigole 36, Lecce – la presentazione del film-documentario “L’Esecutore” scritto da Paolo Cortesi, diretto e interpretato da Marco Cortesi.

Il film, che porta la firma dello scrittore forlivese Paolo Cortesi, autore di numerosi libri di successo, porta in vita la terribile confessione dell’unico uomo autorizzato ad uccidere per mezzo del più sanguinario strumento di morte mai esistito: la ghigliottina. Nelle immagini del film-documentario, che ha partecipato tra gli altri anche ai David di Donatello 2012, è il mestiere più oscuro del mondo a fare da protagonista. La pena di morte ed un nuovo inquietante punto di vista: non quello della vittima della condanna, ma quello di chi è legalmente autorizzato e tenuto ad eseguirla. Il suo nome: “Esecutore Capo alla Ghigliottina”, colui che nel Codice Penale Francese era tenuto ad abbassare la leva che avrebbe fatto precipitare una lama di 40 Kg sulla nuca del condannato.

Che cosa si prova ad essere dall’altra parte? Che cosa si prova ad essere l’unico autorizzato a commettere legalmente un omicidio?

Alla serata, in collaborazione con il Gruppo Amnesty International di Lecce, sarà presente il regista e interprete Marco Cortesi affiancato dall’attrice Mara Moschini ed i volontari di Amnesty International. Precederà l’evento Aperitivo-Happy Hour alle ore 19:30.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

5 + 15 =