Domani a Migramed, il Meeting internazionale Caritas sui tema delle migrazioni in svolgimento a Otranto (LE) fino a venerdì 24, non sarà presente la Presidente della Camera, on. Laura Boldrini, che interverra’ in video per il suo saluto. Confermata invece la presenza del Presidente della Regione, Nichi Vendola, e di Roland Sejko, regista di origini albanesi e fresco vincitore del David di Donatello 2013 come Miglior Documentario con ANIJA (la nave).

Nel suo documentario, prodotto e distribuito nelle sale da Istituto Luce-Cinecittà, e nella cinquina finalista anche ai Nastri d’Argento 2013, Sejko racconta attraverso le voci dei protagonisti a 20 anni di distanza, le storie dei viaggi, ma si dovrebbe in realta’ parlare di fughe, dall’Albania all’Italia.

Sejko parte dalla sua vicenda personale e recupera nel suo lavoro, oltre che le testimonianze dirette di quanti sbarcarono in Italia, anche documenti originali recuperati negli archivi televisivi e cinematografici in Italia, Albania, Francia, Inghilterra, tra cui la scena inedita dell’arrembaggio della nave Vlora al porto di Durazzo nel 1991.

Nel pomeriggio di domani, dopo il saluto del Presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, Sejko porterà il suo contributo proprio alla tavola rotonda dedicata alla vicenda albanese nell’incontro pubblico “20 anni dalla Vlora: tra nuove e vecchie migrazioni”, moderato da Marina Lalovic (giornalista di Babel tv) con la partecipazione di don Giuseppe Colavero (Presidente dell’associazione italo-albanese Agimi), Luigi De Luca (sceneggiatore), Antonio Caiazza (giornalista), e Rozi Prekalori (operatrice della Caritas diocesana di Cuneo).

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

nove − 5 =