Sono ritenuti responsabili dai Carabinieri di Melendugno, diretti dal Lgt. Martina, di una serie di furti avvenuti alle macchine parcheggiate sul lungomare di Torre dell’ Orso. Per questo motivo C.A. di 53 anni e M.A.M. di 47 anni, entrambi di Melendugno risponderanno adesso di tentato furto in concorso, ricettazione e danneggiamento.

La dinamica dei furti, stando alla ricostruzione dei carabinieri, era sempre la stessa: gli ignari cittadini lasciavano le auto regolarmente in sosta sul lungomare e, una volta tornati, ritrovavano i finestrini rotti e gli abitacoli depredati di borse ed altri effetti personali. I Carabinieri di Melendugno hanno così predisposto diversi servizi preventivi che nel pomeriggio del 22 scorso hanno portato i loro frutti. Infatti una pattuglia, dopo avere constatato l’ennesimo danneggiamento ad una vettura, ha immediatamente bloccato la coppia di sospetti perquisendo il loro domicilio, dove sono state ritrovate 11 borse da donna, 8 portafogli da donna, 10 paia di occhiali e 3 Ipod, probabilmente trafugati nelle scorse settimane. Entrambi risponderanno adesso di tentato furto in concorso, ricettazione e danneggiamento, ma sono in corso ulteriori approfondimenti sulla merce rinvenuta per addivenire ai legittimi proprietari. Chiunque dovesse riconoscere uno dei propri effetti ed avesse subito un furto simile a quello descritto, è pregato di mettersi rapidamente in contatto con i Carabinieri di Melendugno.

 

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

20 − diciannove =