Formulo l’auspicio – dichiara il Presidente della Provincia di Lecce, Antonio Gabellone – che il Ministro Massimo Bray soprassieda alla decisione, manifestata nei giorni scorsi, di dimettersi dalla carica di Presidente della Fondazione “La Notte della Taranta”, assicurando continuità alla sua azione propulsiva, svolta finora a sostegno della manifestazione, che ha ormai conseguito un successo internazionale ampiamente riconosciuto e che costituisce significativo elemento di sviluppo e di crescita culturale e turistica del nostro Salento.

Il mio è un particolare invito al Ministro Bray, a pochi giorni dall’assunzione di una carica tanto prestigiosa quanto impegnativa, che lo vede alla guida di un dicastero tanto importante, in un Governo la cui azione risulta fondamentale per le sorti del nostro Paese.

Comprendo le delicate responsabilità che attenderanno Bray nell’immediato futuro ma, mentre gli auguro che la sua azione di Ministro corrisponda pienamente alle aspettative del nostro Paese, del Mezzogionro e del Salento, mi auguro anche che egli voglia restare alla guida della Fondazione “La Notte della Taranta”. Al di là delle appartenenze politiche, è indubbio che le qualità intellettuali, la saggezza, l’equilibrio, di cui egli ha finora dato ampie ed indiscutibili prove, possono contribuire ancora al bene del Salento.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

15 + 2 =