Una guardia giurata che per mesi ha svuotato la cassaforte dell’azienda che sorvegliava è stato arrestato dai carabinieri. E’ così che i costosi prodotti hi-tech sparivano, senza alcuna effrazione, dalla cassaforte chiusa a chiave della sede amministrativa della Coop di Reggio Emilia e finivano nell’abitazione di una guardia giurata, alle dipendenze di un noto istituto di vigilanza reggiano, che aveva il compito di sorvegliare l’azienda sino all`arrivo dei primi dipendenti. In manette è finito un 52enne di Nardò, Cosimo De Pascali.

GUARDA IL VIDEO SERVIZIO

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.