tauriNuovo premio, il Taurus, e nuove sezioni per la sesta edizione dell’Ecologico International Film Festival, la manifestazione sul cinema indipendente che si svolgerà a Nardò dal 18 al 24 agosto.
L’EIFF e la Città di Nardò concretizzano il connubio sempre più stretto decidendo di realizzare un’opera che lo materializzasse. È nato così il “Taurus”, una scultura in bronzo dell’artista Alessandro Kokocinski, raffigurante il toro, simbolo di Nardò e rappresentazione del lavoro forte e della volontà tenace che ha contraddistinto negli anni l’impegno a favore del cinema indipendente. Oltre ad avere un importante valore intrinseco, l’opera rappresenta il riconoscimento alla forza creatrice, alla fecondità e all’energia che le Giurie attribuiranno al lavoro degli autori premiati.

Da quest’anno, il Taurus è il trofeo ufficiale della manifestazione.Con la scultura saranno premiati i film primi classificati nelle sezioni “International Film Competition” e “Debut Italian Movies”.
Debut Italian Movies è la prima delle nuove sezioni e vedrà in concorso le opere prime e seconde di registi italiani, uscite nell’arco della stagione 2011/2012, che siano particolarmente impegnate su temi di attualità sociale.

La seconda novità è la sezione “Taranta Movies” che premierà autori di film che affrontino temi tipici della tradizione culturale – etnico-antropologica-musicale – salentina.
Il Comitato organizzativo dell’EIFF, guidato dal senatore Franco Danieli, e il Direttore artistico Roberto Quarta, che ha fondato l’EIFF nel 2008, dichiarano che l’obiettivo primario del Festival è quello di creare un sistema virtuoso di sviluppo e di crescita per il territorio e quest’anno hanno deciso di istituire un Comitato d’Onore che, grazie alle personalità che lo comporranno, garantirà la serietà dell’offerta cinematografica e testimonierà la credibilità acquisita nel tempo dall’EIIF a livello nazionale ed internazionale. È già stata assicurata la partecipazione, dei produttori Marina Piperno e Renzo Rossellini, dell’attore e regista Sergio Rubini, dei registi Daniele Cini, Luigi Faccini e Gian Paolo Vallati, della filmaker Maura Crudeli, del regista teatrale Moni Ovadia, del direttore della Fotografia, premio David di Donatello, Fabio Zamarion, dello scrittore e giornalista Franco Scaglia, dei giornalisti RAI Annamaria Esposito, Duilio Giammaria e Giuseppe Giulietti, del giornalista parlamentare Mario Nanni e del giornalista, produttore, Giampiero Marrazzo.
I film potranno essere iscritti fino al 20 maggio 2013.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

nove + uno =