CRONACA_ambulanza cittaMarocchino 45enne senza lavoro e col permesso di soggiorno scaduto, disperato si è cosparso di gasolio e si è dato fuoco tra la gente a Rimini, davanti al Municipio. Ma grazie all’intervento di un militare salentino, Enrico Carlino, 25enne di Castrì, e di un altro passante, la tragedia è stata evitata. I due infatti gli hanno gettato addosso i giubbotti per soffocare le fiamme, salvando così la vita dell’uomo. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco, i poliziotti e il personale del 118.

L’uomo, da dieci anni in Italia, ora è ricoverato all’ospedale Bufalini di Cesena. Non è in pericolo di vita, ma ha riportato ustioni di secondo e terzo grado sul braccio destro, il collo e le mani, guarirà in 45 giorni. Enrico Carlino se l’è cavata con una bruciatura al polso, medicata e giudicata guaribile in pochi giorni.

 

 

  • F.

    Orgoglioso di essere tuo amico!