CRONACA_vigili del fuoco cas (1)

Le fiamme sono divampate all’improvviso, avvolgendo in un istante la Toyota Aygo della figlia dell’assessore Antonio Papa, addetto alla Polizia Municipale e alla Protezione Civile del comune di Lizzanello, quando era da poco passata la mezzanotte.

Nessun attentato, nessuna ritorsione contro i familiari del politico: si tratta di un semplice corto circuito. È quanto hanno stabilito i vigili del fuoco del comando provinciale di Lecce, intervenuti sul posto dopo l’allarme lanciato al 115.

L’incendio è divampato nella nottata di ieri, un quarto d’ora dopo la mezzanotte. E’ stato lo stesso assessore a scorgere le fiamme, partite dal cofano anteriore dell’utilitaria, parcheggiata in via Fortunato, alla periferia del paese. Ed è stato sempre lui ad allertare i caschi rossi, intervenuti prima che le lingue di fuoco potessero arrecare ulteriori danni alla vettura o ai veicoli parcheggiati nelle vicinanze.

Spente le fiamme, sul posto sono giunti anche i carabinieri della stazione locale, ai quali lo stesso assessore Papa, eletto nel maggio del 2011 con la lista civica “Insieme per Lizzanello e Merine”, ha dichiarato di avere visto l’auto andare improvvisamente a fuoco da sola.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

2 × uno =