Foto-GalatoneLa sua abitazione era un continuo via-vai di giovani che, a tutte le ore del giorno e della notte, andavano a comprare dosi di droga. E questo non è sfuggito ai carabinieri della stazione di Galatone che, nel pomeriggio di ieri, hanno eseguito il blitz in casa sua e gli hanno stretto le manette ai polsi.

L’arrestato risponde al nome di Luigi Pergola, 23enne, incensurato fino a qualche ora fa. Tutto ha avuto inizio intorno alle 15.30, quando i militari, che controllavano la zona, hanno notato la presenza di un uomo di mezza età, trasandato, che, con atteggiamento ingiustificatamente attento, citofonava all’abitazione del Pergola, entrava e pochi attimi dopo già ne riusciva.

Quella visita “mordi e fuggi” ha convinto i carabinieri ad intervenire e così hanno fermato l’acquirente. Nelle tasche aveva una dose di marijuana da 2 grammi. Dunque, è scattato il controllo dell’abitazione del padrone di casa.

Foto-arresto-PERGOLA-Luigi_modificataIl giovane è stato trovato in possesso di una banconta da 20 euro (probabilmente il denaro ricevuto poco prima dall’acquirente, mentre occultati abilmente nel vano scala è spuntato un altro involucro di marijuana di circa altri 2gr., materiale per il confezionamento dello stupefacente, nastro adesivo e, sul terrazzo, una pianta alta circa 50cm della medesima sostanza. Tutto è stato sequestrato.

Il 23enne è stato confinato agli arresti domiciliari.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattordici − dieci =