Tutto da rifare per Marino Manca. La prima sezione della Corte di Cassazione ha annullato l’ordinanza con cui il Tribunale di sorveglianza aveva revocato la misura di affidamento in prova ai servizi sociali, dopo l’episodio che lo ha visto vittima di un tentativo di omicidio. Il presunto coinvolgimento dell’uomo in fatti e ambienti criminali spinse i giudici a decidere di farlo tornare in carcere.

Manca aveva già scontato una lunga condanna quando fu aggredito insieme con il suo amico Luca Greco nella villa di quest’ultimo.

I fatti risalgono all’8 settembre scorso.

Ora la questione sarà discussa davanti ad una nuova composizione del Tribunale di sorveglianza che deciderà il da farsi.

Manca è assistito dall’avvocato Antonio Savoia.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

11 − tre =