20-05-2013_artigianato-d'eccellenzaQuarta edizione per la mostra mercato “Artigianato d’Eccellenza”. L’iniziativa, nata con l’obiettivo di raccogliere fondi, aprirà i battenti dal 24 al 26 maggio. Teatro della mostra saranno piazzetta Giosuè Carducci, da poco restaurata e San Francesco della Scarpa. Due luoghi che diventeranno il fulcro dell’artigianato di qualità, proveniente non solo dal Salento ma anche dalla Puglia e dal resto d’Italia: 50 espositori nei quali saranno presentati i manufatti più particolari. Tra questi i gioielli realizzati in ferro della contessa Isabella Del Bono, i preziosi tessuti dipinti a mano di Idarica Gazzoni Frascara, le eleganti porcellane di Manuela Solaro del Borgo, i gioielli contemporanei di Lucia Odescalchi, le divertenti uova di struzzo dipinte a mano di Orsola Poggi, i ritratti della fiorentina Silvia Cheli, i pelargoni del siciliano “Malvarosa”, le lampade di Barbara Lambrecht, le silhoutte di Kathaline Page Guth, le incisioni di Andrea De Simeis, i dipinti su vetro di Stellina Della Notte e molto altro ancora.

Ad arricchire la mostra quest’anno ci sarà, inoltre, una prestigiosa installazione della Fondazione Plart di Napoli, intitolata “Terra”, con una percorso espositivo dedicato al Sud attraverso le opere di otto designer internazionali.

Quest’anno il ricavato della mostra andrà al reparto di oncoematologia pediatrica di Lecce. “E’ questo infatti, lo scopo principale di questa iniziativa, è per questo che è nata, raccogliere fondi.” Ha tenuto a sottolineare l’ideatrice della mostra Maria Lucia Seracca Guerrieri che da 4 anni cura ogni aspetto di questa manifestazione, tanto da guadagnarsi la medaglia d’onore dal presidente della Repubblica.

La mostra mercato inoltre, è promossa dall’Assessorato alla cultura della Provincia e dal Comune di Lecce, dall’ASDI (associazione dimore storiche italiane) ed è sostenuta dalla Banca Popolare di Bari.

“Questa è una iniziativa che è riuscita a proporsi in questi anni come uno degli appuntamenti più attesi della primavera leccese, un evento che con intelligenza ed originalità è riuscito a raccogliere e valorizzare antiche tradizioni e saperi, di cui la nostra terrà è scrigno”, ha commentato l’assessore Simona Manca che ha aperto la conferenza di questa mattina a Palazzo Adorno. Con lei anche il vicesindaco di Lecce Carmen Tessitore, che ha invece posto l’accento sull’importanza di tali iniziative, come “Recupero dei valori. Promuovere l’artigianato significa promuovere il territorio e promuovere valori, cose che abbiamo perso nel tempo e di cui dobbiamo riappropriarci.”

Roberta Mazzotta

CONDIVIDI