Misterioso incendio nel primo pomeriggio a Lecce, dove le fiamme hanno interessato il furgone Daily Iveco, intestato alla signora Olimpia Pezzuto, madre dei fratelli leccesi Alessandro e Salvatore (detto “Andrea”) Polimeno, quest’ultimo accusato dell’omicidio di Valentino Spalluto, di Surbo, avvenuto il 2 agosto 2012 in piazza Palio a Lecce.

Il rogo è divampato intorno alle 15.40 in via Siracusa, dove risiede la famiglia Polimeno, bruciando il mezzo, adibito al trasporto della frutta, che è stato leggermente danneggiato nella parte anteriore. I danni sono stati contenuti grazie anche al tempestivo intervento dei vigili del fuoco, giunti per spegnere l’incendio e scongiurare che le lingue di fuoco potessero arrecare uteriori danni al furgone.

Dei fatti è stata successivamente informata la polizia, che ha inviato sul posto una pattuglia delle Volanti. Durante il sopralluogo dei caschi rossi e dei poliziotti non sarebbero state trovate tracce di liquido infiammabile, che facciano pensare ad una matrice dolosa. Tuttavia, è una ipotesi che viene presa in considerazione dagli investigatori.