BALCONE

Ai primi soccorritori avrebbe riferito di essere stata spinta dal balcone, ma da chi non si sa. È mistero a Lecce, dove una studentessa universitaria di Alessano, residente in via Fiume, nel quartiere San Pio della città, è precipitata dal secondo piano di una palazzina. Al momento non è escluso che si tratti di un tentativo di suicidio,  ma l’ipotesi non convincerebbe la polizia.
L’episodio è accaduto intorno alle 20, quando alcuni residenti hanno sentito un tonfo e visto la ragazza per terra, nel cortile interno dell’edificio. I soccorsi del 118 hanno raggiunto subito la zona e, dopo avere valutato le condizioni della studentessa, ne hanno disposto il trasporto immediato in ospedale.
La zona è stata raggiunta dagli agenti di polizia della Questura di Lecce e dagli investigatori della squadra mobile. La ragazza è stata ricoverata in ospedale, ma fortunatamente non correrebbe pericolo di vita. Appena le sue condizioni lo permetteranno, sarà ascoltata dagli investigatori. Le sue dichiarazioni potranno aiutare chi indaga a fare piena luce sulla vicenda.
Dettagli nelle prossime ore.