Indossano una maglietta con la foto di Melissa Bassi stamani, nell’aula Metrangolo dove sta per iniziare il processo a carico di Giovanni Vantaggiato per la strage del 19 maggio 2012 a Brindisi, le cinque compagne di scuola della studentessa che riportarono le ferite piu’ gravi nell’attentato davanti alla loro scuola, la Morvillo Falcone di Brindisi. Sono Selena, Azzurra, Sabrina, Vanessa e Veronica. Sulla maglietta c’e’ scritto ‘Lo sapeva il destino che noi siamo piu’ forti di lui, noi non dimentichiamo, giustizia’. L’udienza di oggi sara’ interamente dedicata alla requisitoria dei pm, il procuratore della Dda di Lecce, Cataldo Motta, e il sostituto procuratore Guglielmo Cataldi. In aula ci sono i coniugi Bassi, i genitori della vittima sedicenne dell’attentato, e anche Giovanni Vantaggiato, l’imputato reo confesso della strage. C’e’ anche Sonia Alfano, presidente della Commissione antimafia europea.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

undici + cinque =