E’ l’azienda pugliese Castello Monaci srl di Salice Salentino ad aggiudicarsi il ‘Calice Dorico’, premio speciale della Selezione Internazionale dei Vini da pesce di Sirolo, assegnato all’azienda raggiunge il miglior risultato in assoluto. Due Chardonnay Igt ed un Negroamaro rosato sono i vini che ne hanno decretato il successo. Il medagliere vede primeggiare i vini italiani. seguono i tedeschi, e ottimo il risultato dei vini Made in Marche (Cinque medaglie e 88 diplomi di merito). In tre giorni di sessioni, la giuria internazionale ha valutato 543 campioni dei 565 presentati, provenienti da 259 aziende in rappresentanza di 9 nazioni: Albania, Austria, Francia, Germania, Grecia, Italia, Portogallo, Slovenia ed Ucraina. In una fase nella quale l’export vinicolo italiano fa segnare un lusinghiero +7%, mitigando la frenata del mercato interno, l’eccellente performance dei vini italiani da Pesce e’ un dato che lascia ben sperare per il futuro del comparto e la bilancia commerciale del Paese. Complessivamente sono state assegnate 37 medaglie, con la Lombardia ed il Veneto a registrare le migliori performance: 3 ori per i lombardi, 8 diverse medaglie per i veneti. Complessivamente sono 10 le regioni italiane che hanno guadagnato almeno un alloro. Doppia medaglia d’oro anche per i vini tedeschi, mentre si fermano ai diplomi di merito le altre nazioni in gara. Il Comitato Organizzatore, composto da Regione Marche, Camera di Commercio di Ancona, dalla sua azienda speciale per l’internazionalizzazione Marchet, e da Imt-Istituto Marchigiano Tutela Vini premiera’ i vincitori il 22 giugno prossimo, alla Marina Dorica di Ancona, nell’ambito del Mondiale di Vela d’Altura.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

17 − quattro =